Educazione ai diritti: progetto comune “Scuola di Edith” e Scuola “Pezzani”

Gli alunni della classe quinta de “La scuola di Edith” incontrano le rappresentanti de “La scuola delle mamme” assieme ad una classe quinta della scuola “Pezzani” presso il teatro della scuola “Pezzani” il giorno 21 Novembre 2013.

Gli alunni della classe quinta de “La scuola di Edith” incontrano le rappresentanti de “La scuola delle mamme” assieme ad una classe quinta della scuola “Pezzani” presso il teatro della scuola “Pezzani” il giorno 21 Novembre 2013.

Nell’ambito del progetto “Educ” (educazione ai diritti umani) de “La scula di Edith”, gli alunni della classe quinta de “La scuola di Edith”, accompagnati dalla Maestra Caterina Savio e quelli di una classe quinta della scuola Pezzani si sono riuniti giovedì 21 Novembre 2013 nel teatro della scuola Pezzani per incontrare alcune partecipanti al progetto  de “La scuola delle mamme”.

La Scuola delle mamme è un’iniziativa che si svolge nella scuola Pezzani per volontà di alcune maestre, con l’obiettivo creare momenti di socializzazione, di scambio e insegnamento per le mamme degli alunni della scuola “Pezzani”.

Le mamme, che provengono da altri paesi, hanno raccontato ai bambini presenti le esperienze scolastiche fatte da bambine e la loro attuale esperienza di scuola in Italia.

I bambini hanno “tempestato” le mamme di numerosissime domande.

Il progetto “Educ”,  che coinvolge congiuntamente alcune classi de “La scuola di Edith” e alcune classi della scuola “Pezzani”, propone ai bambini una riflessione sulla cittadinanza. Il percorso selezionato è quello della mappatura del quartiere, con interviste ai negozianti e ai genitori sulla vita del quartiere nel passato, la riflessione sulla comunità del quartiere presente e sugli sviluppi della comunità del quartiere futuro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>